QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

L’Educatore

L’Educatore è la figura professionale caratteristica dei Convitti Nazionali; nelle varie epoche ha rappresentato il punto di riferimento fondamentale dei convittori ( in seguito anche dei semiconvittori) in qualsiasi momento della giornata.

Con il decreto del 1807 anno in cui il Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II viene istituito come primo Real Collegio di Napoli “confidava” ai Prefetti (primo nome dato agli Educatori) “il buon ordine nelle camere di studio e nei dormitori”. Nel 1816 l’art.115 stabiliva che i Prefetti dovevano attendere “alla educazione e alla istruzione de’convittori”. Con i Decreti Delegati del 1974 a questa figura professionale viene riconosciuto il ruolo di personale Educativo, in sostituzione del vecchio ruolo nazionale di istitutore.

Oggi l’educatore tipica figura dei Convitti, agisce in qualità di “tutor” della classe a lui affidata. Nella pratica quotidiana risulta fondamentale il suo ruolo di mediatore nei rapporti tra alunni e docenti, tra alunni e genitori tra genitori e docenti; l’azione educativa è finalizzata alla formazione e all’educazione integrale degli alunni mediante l’opera di guida e consulenza nelle attività di studio.

Gli educatori orientano, assistono ed indirizzano gli allievi convittori e semiconvittori in ogni momento delle attività programmate curando gli aspetti formativi ed educativi di ciascun allievo. Gli educatori si prendono cura degli studenti della scuola primaria, della scuola secondaria di I° grado e della scuola secondaria di II grado dall’orario della mensa fino all’uscita dall’Istituto, coordinando le attività pomeridiane di ricreazione e di studio.

Nel Liceo Classico Europeo, gli educatori operano in compresenza con i docenti nelle ore di laboratorio, ovvero di guida all’apprendimento. Analoga situazione si verifica anche se in forma ridotta, nella scuola primaria, dove ogni giorno prima del termine dell’attività didattica,si attua una breve compresenza utile per uno scambio di informazioni sulle attività didattico- educative.

Inoltre una o due volte alla settimana con il rientro delle docenti, si attuano laboratori di apprendimento, recupero o attività a carattere culturale tutto armonizzato da una forte integrazione operativa tra docenti ed educatori. Il piano delle attività connesse alla funzione educativa deliberato dal collegio educativo, e le programmazioni didattiche deliberate dai collegi dei docenti si integrano e trovano sistematica unitarietà con la delibera del Collegio plenario integrato che promuove e organizza tutte l’attività e iniziative finalizzate alla formazione ed all’educazione degli alunni convittori e semiconvittori.

In primo piano

URP

Convitto Nazionale "Vittorio Emanuele II"
Piazza Dante, 41 - 80135 Napoli
Tel: 0815491740
Fax: 0815499385
PEO: navc010009@istruzione.it
PEC: navc010009@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. navc010009
Cod. Fisc. 80014710638
Fatt. Elett. UFTHXL