QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

     

    Regolamento interno della Scuola dell’Infanzia per l’a.s. 2014/2015 – Sede “Educandato”

    1 – Orario di funzionamento della ScuolaL’orario elaborato e proposto dal Collegio dei Docenti sulla base del tempo – scuola, prevede per la Scuola dell’Infanzia il funzionamento dal lunedì al venerdì con orario 08.00/16.00.
    Nei mesi di settembre e giugno le attività si svolgono in un unico turno antimeridiano, articolato secondo l’orario 08.00/12.45.
    In concomitanza con l’attivazione del servizio mensa, da ottobre a maggio l’orario subisce le seguenti variazioni:
    entrata 08.00 – uscita 12.30 per chi pranza a casa
    dalle 15.15, entro e non oltre le 15.45, per chi pranza a scuola.

    In occasione dei festeggiamenti che richiedono l’organizzazione di recite, buffet o travestimenti ( Halloween, Natale, Carnevale, Pasqua, fine anno scolastico ) le docenti osservano orario compattato: le attività si svolgono con turno unico dalle 08.00 alle 13.00 ed il servizio mensa viene corrisposto sotto forma di pranzo freddo con “cestino” da asporto.

    Al fine di rendere graduale e più confortevole il primo impatto dei piccolissimi con la scuola, per il solo mese di settembre l’ingresso e l’inserimento dei bambini di 3 anni è scaglionato in due fasce orarie giornaliere: un primo turno dalle 08.30 alle 10.00, ed un secondo turno dalle 10.30 alle 12.00, con una distanza di 30 minuti tra i due turni onde evitare caotici accavallamenti.

    Per il primo mese di refezione i bambini di 3 anni saranno prelevati entro le 14.30 ( le docenti osserveranno il loro regolare orario con anticipo del turno pomeridiano alle ore 9.30 )

    2 – Orario di servizio del corpo docente

    Il servizio delle docenti si articola in 5 giorni, dal lunedì al venerdì, con turno antimeridiano 08.00/13.00 e turno pomeridiano 11.00/16.00.
    3 – Criterio di formazione delle sezioni

    In virtù di un’auspicata continuità educativa, didattica e organizzativa con la Scuola Primaria, ove possibile la distribuzione degli alunni per sezioni avviene in base al criterio di omogeneità per età, in modo da formare classi che a tutti gli effetti possano essere traghettate dalla Scuola dell’Infanzia alla Scuola Primaria in maniera unitaria e compatta.

    4 – Ingresso e uscita degli alunni

    Al fine di non interferire con il buon andamento dell’organizzazione della scuola, i genitori sono tenuti ad osservare la puntualità, rispettando gli orari stabiliti per l’ingresso e per l’uscita.

    Durante l’orario di ingresso (08.00/09.30), i bambini vanno condotti dai loro accompagnatori fin dentro la classe, e lasciati solo quando siano stati affidati alle docenti.
    Analogamente, all’orario di uscita (15.15/15.45) i bambini vanno riconsegnati in classe ai genitori.

    Per le occasioni in cui siano impossibilitati a prelevare i bambini in prima persona, i genitori possono preventivamente delegare da un minimo (obbligatorio) di 1 a un massimo (facoltativo) di 3 persone (inderogabilmente maggiorenni) mediante autorizzazione scritta ufficialmente registrata e depositata presso gli uffici di segreteria.
    Le docenti sono tenute ad affidare i bambini esclusivamente a persone munite di regolare delega: chiunque dovesse contravvenire alla suddetta disposizione sarà tenuto a rispondere personalmente della propria manchevolezza al Dirigente Scolastico.

    5 – Ritardi e uscite anticipate

    Alle ore 09.30 il portone di accesso alla scuola viene chiuso.
    Oltre le ore 09.30 è consentito l’ingresso solo ai ritardatari d’eccezione provvisti di autorizzazione scritta della scuola.

    E’ possibile prelevare i bambini prima dell’orario di uscita solo previa richiesta scritta, comunicata e autorizzata dalla docente di classe.

    I bambini che seguono terapie riabilitative e di sostegno che incidano con variazioni di orario su ingresso e uscita da scuola, devono presentare presso gli uffici di segreteria valida certificazione del centro riabilitativo con indicati i giorni e gli orari preposti alla terapia.


    6 – Assenze e malattie

    In caso di assenze superiori a 5 giorni che comprendano anche il sabato, la domenica e festività, nel rientrare a scuola i bambini devono esibire certificato medico.

    I bambini con punti di sutura o ingessature non possono essere ammessi in classe fino alla rimozione.

    In caso di sospetto di pediculosi o di malattia esantematica le docenti si riservano di ammettere i bambini in classe solo dietro esibizione di certificato medico.
    7 – Colloqui scuola–famiglia

    Data la struttura della Scuola dell’infanzia, le docenti ed i genitori si incontrano quotidianamente, per cui il colloquio scuola–famiglia può essere attivato in qualsiasi momento da entrambe le parti in maniera informale e diretta.
    Tuttavia all’occorrenza è possibile predisporre incontri formali di sezione (docenti + tutti i genitori per ogni singola sezione) e intersezione (docenti + genitori rappresentanti per tutte le sezioni insieme).

    8 – Assemblee e scioperi

    Eventuali assemblee sindacali del personale scolastico vengono preventivamente comunicate insieme alle variazioni degli orari dell’attività didattica.

    In caso di sciopero del personale scolastico la scuola non può garantire il normale svolgimento delle lezioni, pertanto i genitori dovranno accertarsi del regolare svolgimento delle attività di sezione.

    9 – Divieto per gli adulti

    E’ vietato fumare negli spazi della scuola, sia chiusi che aperti: né il personale né i genitori devono fumare nel perimetro della scuola.
    Il Dirigente Scolastico si produrrà in richiami scritti e provvedimenti disciplinari all’indirizzo dei trasgressori.

    10 – Ruolo dei collaboratori scolastici

    I collaboratori scolastici non sono tenuti a pulire i bambini che si sporcano causa mancato controllo sfinterico/urinario.
    11 – Campo di applicazione

    Tutto il personale della Scuola dell’Infanzia e i genitori dei bambini che la frequentano sono tenuti ad osservare il presente regolamento, considerando che le norme in esso contenute possono essere integrate o modificate qualora se ne ravvisi la necessità, o qualora lo rendesse necessario una nuova normativa contrattuale o di legge.

     

     

    In primo piano

    AGGIORNAMENTO ATTO DI INDIRIZZO DEL RETTORE DIRIGENTE SCOLASTICO

    05 Mag, 2020

    Integrazione ed aggiornamento2019-2020 a seguito dell’ emergenza Covid-19

     

    Obbligo di presentazione della documentazione vaccinale

    Obbligo di presentazione della documentazione vaccinale

    20 Mar, 2018

    Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha inviato al nostro…

    URP

    Convitto Nazionale "Vittorio Emanuele II"
    Piazza Dante, 41 - 80135 Napoli
    Tel: 0815491740
    Fax: 0815499385
    PEO: navc010009@istruzione.it
    PEC: navc010009@pec.istruzione.it
    Cod. Mecc. navc010009
    Cod. Fisc. 80014710638
    Fatt. Elett. UFTHXL